Stadio “Franco Scoglio”, la nota dell’Acr Messina

La società Acr Messina è lieta di annunciare che ha avuto esito positivo l’incontro odierno che si è svolto in Prefettura, al quale hanno preso parte l’amministratore delegato Paolo Sciotto e il responsabile amministrativo Giuseppe Cicciari, per affrontare la questione relativa all’installazione dei cartelloni pubblicitari a led da parte della società Football Club Messina, in occasione della gara di domenica 26 gennaio contro il Biancavilla.
Dopo la diffida dei giorni scorsi, l’Acr Messina ha accolto con favore la decisione di far rimuovere i pannelli presenti a bordo campo: «Sono prevalse le nostre ragioni in quanto, da concessionario dello stadio “Franco Scoglio”, tutto ciò che concerne eventuali modifiche dovrà necessariamente essere concordato con il nostro club che, inoltre, resta titolare della pubblicità all’interno dell’impianto», ha dichiarato l’ad Paolo Sciotto: «Il rischio, altrimenti, sarebbe quello che venga meno l’agibilità dello stadio. Il nostro non è un no a priori, ma si deve agire nel rispetto della convenzione già stipulata».
L’Acr Messina considera così chiusa la vicenda: «L’auspicio adesso è che si possa solo pensare al calcio giocato. Ci auguriamo – ha aggiunto l’amministratore delegato del club giallorosso – che ci possano essere le condizioni per lavorare serenamente nell’interesse e per il bene del Messina calcio».
La società, quindi, conferma che la gara interna di domenica 2 contro il Marina di Ragusa sarà disputata regolarmente a porte aperte.

www.acr-messina.it
ufficiostampa@acr-messina.it