Messina, sgambata con la Juniores in vista dell’esordio in campionato

Diciotto reti realizzate e condizione testata a pochi giorni dal match in programma a Troina. Cinque gol per Orlando, quattro per Siclari, due per Bossa, Crucitti e Suma, uno a testa per Fragapane, Giordano e Saverino.

Il Messina prosegue nel proprio cammino finalizzato alla gara di domenica sul campo del Troina, che segnerà il debutto nel torneo di Serie D 2019/2020. Nel pomeriggio di oggi il tecnico Michele Cazzarò ha potuto testare schemi e condizione atletica dei suoi affrontando in una sgambata da due tempi da quaranta minuti la formazione Juniores. Non hanno partecipato al test l’esterno difensivo Francesco Barbera, la mezzala Giuseppe Bonasera e il centrocampista Gianluca Sampietro, che hanno precauzionalmente lavorato a parte per smaltire i rispettivi acciacchi, e l’attaccante Gennaro Esposito, che prosegue nel percorso di recupero dall’infortunio al polpaccio accusato a inizio mese.

Il Messina ha schierato nel primo tempo Pozzi tra i pali, Forte, Ungaro e Strumbo in difesa, De Meio, Bossa, Capilli e Fragapane in mediana, Crucitti sulla trequarti dietro Siclari e Suma. Dopo quattro minuti è arrivato il vantaggio, firmato da Bossa, bravo a correggere in rete la sfera dopo aver colpito la traversa su cross da sinistra di Crucitti. Un minuto dopo, Siclari sfrutta l’assist di Fragapane e raddoppia. La punta catanese si dimostra firma altre due reti tra l’8′ e il 12′, la prima di testa su corner di Crucitti e la seconda con un bel destro da centro area su assist di Suma. Al 21′ Fragapane finalizza un’incursione personale siglando il 5-0, Suma poco dopo sfrutta il traversone di Bossa per siglare la sesta rete di giornata. Tra il 28′ e il 40′ lo stesso Bossa, Crucitti e Suma portano il punteggio sul 10-0.

Nella ripresa il tecnico Cazzarò cambia gli interpreti del 3-4-1-2: Avella tra i pali, Lo Presti, Giordano, Nardelli in difesa, Saverino, Ott Vale, Buono e Lembo in mediana, Cafarella a supporto di Coralli e Orlando. Proprio quest’ultimo all’8′ fa centro sfruttando una corta respinta di Forestieri e poi, al 10′, sigla il dodicesimo gol su servizio di tacco di Coralli. Il Cobra sforna un altro assist al 13′ fornendo a Ott Vale la palla del 13-0, prima che Orlando segni altri due gol tra il 21′ e il 22′. Le ultime tre reti di giornata portano le firme di Giordano, Saverino e ancora di Orlando, per il definitivo 18-0.

Il Messina tornerà al lavoro domani pomeriggio prima della rifinitura di sabato mattina e della partenza per Troina. 

Nella foto di Giovanni Isolino: l’attaccante Francesco Orlando in azione in occasione di uno dei suoi cinque gol segnati.