Messina, dieci reti nel test contro la Juniores

Doppia seduta di allenamento quest’oggi per il Messina, che si avvicina così alla sfida esterna di domenica in casa del Castrovillari. Allenamento mattutino al “Despar Stadium” per i giallorossi che, nel pomeriggio, sempre sul sintetico di Bisconte, sono stati impegnati nel classico test infrasettimanale contro la formazione juniores. Non hanno preso parte al match Francesco Barbera ed Eugenio Licciardello, che hanno lavorato a parte, mentre riposo precauzionale per Alessandro Fragapane.

Dieci le reti messe a segno da Crucitti e compagni, nei tre tempi da 25 minuti duranti i quali mister Karel Zeman ha fatto ruotare tutti gli effettivi a disposizione.
Il neo acquisto Samuele Emiliano è stato subito schierato al centro della difesa, in coppia con Cinquegrana, con De Meio e Vuolo a completare il reparto difensivo davanti ad Avella; in mezzo Saverino, Lavrendi e Cristiani, mentre in attacco Crucitti, Rossetti e Arcidiacono.

Ad aprire le marcature, dopo pochi minuti, è stato il capitano giallorosso, che ha trasformato un rigore spiazzando Pozzi. Dopo i tentativi di Rossetti e Arcidiacono, sui quali si è disimpegnato bene il giovane portiere, ancora Arcidiacono suggerisce per De Meio che, dalla sinistra, firma il raddoppio con un tiro da posizione defilata. Il tris, che chiude il primo mini tempo, è opera ancora di Crucitti che, in girata, manda in rete il cross di De Meio.

Seconda frazione con Bruno e Ungaro centrali di difesa, Buono e Sampietro in mezzo e in avanti dentro Cafarella e Manfrè a sostegno di Arcidiacono. Ed è proprio quest’ultimo a chiamare in causa Avella (scambio con Pozzi), bravo a respingere il primo tiro, ma non può nulla sul tap-in di Buono. Arcidiacono si riscatta poco dopo firmando altre due reti, inframezzate dal gol di Manfrè per il 7-0.

Ancora cambi nel terzo tempo, con De Meio, Emiliano, Bruno e Puglisi in difesa, Crucitti scala a centrocampo con Bossa e Sampietro, mentre tridente offensivo composto da Bonasera, Famà e Manfrè.
Ad andare a segno è ancora De Meio, con un’altra bella conclusione da posizione defilata, mentre nel finale Manfrè completa la goleada: prima trasforma un calcio di rigore, poi fissa il 10-0 con una bella azione personale conclusa con un destro dal limite.

Il Messina tornerà in campo domani mattina per un’altra seduta di allenamento e sabato la rifinitura prima del match in terra calabrese.

Nella foto: il difensore Samuele Emiliano