Juniores, 2-1 al Camaro e terzo successo consecutivo

Il Messina di Spada si impone 2-1 al “Despar Stadium” dopo un match combattuto e avvincente. Cafarella nel primo tempo e Bonasera nella ripresa firmano i gol della vittoria.

Il Messina Juniores continua a vincere e si impone anche nel match del “Despar Stadium” contro il Camaro, valido per il sesto turno del gruppo B. La squadra di Giuseppe Spada, “fuori classifica” del raggruppamento, batte 2-1 i neroverdi al termine di una gara piacevole, giocata a viso aperto da entrambe le squadre e deciso in favore dei giallorossi dai guizzi di Cafarella e Bonasera.

Il Camaro ci prova per primo e al 5′ Salvo manda alto di testa su punizione di Spaticchia. Dall’altra parte risponde il Messina e al primo tentativo trova il gol: è il 14′ quando su un rilancio dalle retrovie, il portiere neroverde Raimondi esce dalla propria area di rigore e colpisce di testa per anticipare Maiorana, ma sulla sfera si avventa Cafarella che con un destro preciso insacca il pallone dell’1-0. I biancoscudati, caricati dal vantaggio, ci riprovano tre minuti più tardi ancora con Cafarella, la cui conclusione dalla distanza termina tra le braccia di Raimondi. Al 21′ va al tiro anche Lembo, che sugli sviluppi di un corner calcia al volo di sinistro ma manda a lato. Sfiora l’incrocio, invece, il sinistro a giro di Bonasera, che al 22′ prova a beffare il portiere ma non trova la porta. Dall’altra parte il Camaro si scuote e il punteggio rischia di riequilibrarsi quando Corso ruba palla a Capilli e dal limite batte a rete di sinistro, centrando il palo; l’azione prosegue e l’accorrente Maceli calcia di prima intenzione con il destro trovando la bella risposta in angolo dell’estremo difensore giallorosso Forestieri. Tra il 26′ e il 27′ per due volte Raimondi è decisivo nel respingere prima il tiro di Maiorana e poi nel chiudere sul sinistro ravvicinato di Romeo. I neroverdi reagiscono e chiudono in crescendo la prima frazione: Forestieri è chiamato all’intervento in due tempi sulla botta da fuori di Venuti; superata la mezzora, è Ferio su punizione a mandare alto di poco. Al 35′ altro piazzato che porta Corso a calciare dal vertice dell’area piccola, ma Forestieri è reattivo e respinge. Al 43′ spunto personale di Ferio, che salta un paio di avversari, converge al centro e fa partire un destro che sorvola la traversa. Allo scadere doppia occasione per il Messina, che in contropiede sfiora il raddoppio due volte con Cafarella, ma al 45′ il suo tiro viene deviato in corner e al 47′ il suo potente mancino termina a lato di poco. All’intervallo è il Messina a condurre per 1-0.

Nella ripresa la squadra di Spada parte bene e ci prova dopo pochi secondi con Romeo, che manda fuori da buona posizione su invito di Cafarella. Poco dopo arriva il raddoppio: è l’8′ quando direttamente da calcio di punizione Bonasera batte Raimondi con una traiettoria velenosa dai venti metri e trova l’angolo basso sul palo più lontano. Nei minuti a seguire, il Camaro prova a riaprire la partita e Forestieri in più occasioni è chiamato alle uscite basse in area per neutralizzare le imbucate di Corso e compagni. Al 24′, però, Cafarella sfiora addirittura il tris con una improvvisa botta da fuori che lambisce il palo. Il Camaro non ci sta e al 27′ una punizione di Corso da posizione defilata costringe Forestieri all’uscita di pugno, prima che il tiro di Currò dal limite venga ribattuto da un difensore e messo in angolo. I neroverdi riescono ad accorciare al 34′, quando il direttore di gara assegna un calcio di rigore per un presunto contatto tra Alessandro Lo Presti e Currò che Raspaolo trasforma spiazzando Forestieri: punteggio sull’1-2. Nel finale il match si infiamma e le due squadre continuano a darsi battaglia: al 38′ Cafarella va vicino al colpo del ko incornando la sfera rilanciata da Forestieri, ma il suo pallonetto termina sul fondo; al 45′ gran punizione di Corso e palla che si stampa sulla traversa. La partita si chiude così sul punteggio di 1-2. Il Messina centra il suo terzo successo consecutivo e nel prossimo turno, l’ultimo del girone d’andata, riposerà.

Il tabellino

Juniores, girone B – 6ª giornata
“Despar Stadium” di Bisconte – Messina, lunedì 2 dicembre 2019

Camaro – Messina 1-2
Marcatori: 14′ pt Cafarella (M), 8′ st Bonasera (M), 34′ st rig. Raspaolo (C).

Camaro: Raimondi, Schepis, Salvo, Venuti, Irrera (12′ st Currò), Ozawje, Maiorana, Maceli (30′ st Sciliberto, Ferio (1′ st Raspaolo), Corso, Spaticchia (8′ st Silipigni). In panchina: Frisone, Zingales, Freni, Mondo, Cicala. Allenatore: Giuseppe Cosimini.

Messina: Forestieri, Morreale, A. Lo Presti, Capilli, Lembo, S. Lo Presti, Bonasera (46′ st Morabito), Romeo, Maiorana (29′ st Manganaro), Cafarella, De Natale. In panchina: Alleruzzo, Bertino, Maesano, Mangano, Giappi, Roberti. Allenatore: Giuseppe Spada.

Arbitro: Armando Giuffrè della sezione di Messina.

Ammoniti: 11′ pt Corso (C), 17′ st Romeo (M), 18′ st Capilli (M), 21′ st Venuti (C), 26′ st De Natale (M), 37′ st Maiorana (C), 42′ st Bonasera (M).
Espulsi: nessuno.

Recupero: 4′ pt, 5′ st.

Nella foto: l’esultanza del Messina dopo il gol dello 0-2 di Giuseppe Bonasera.