Il Messina a Chianciano: il Diario – 9 agosto

Mattina – Il Messina torna a lavorare dopo il giorno di riposo concesso ieri dallo staff tecnico ai calciatori. E’ stata una mattinata intensa a Montepulciano, dove i giallorossi si sono ritrovati per iniziare un’altra giornata di allenamenti e prepararsi al meglio in vista del debutto ufficiale del prossimo 18 agosto, in Coppa Italia contro il Marina di Ragusa. Dopo il consueto riscaldamento, il professor Saffioti ha organizzato un lavoro di corsa sui 300 metri, che ha occupato l’intera mattinata dei ragazzi. I portieri Avella, Pozzi e Alleruzzo, quest’ultimo fermatosi per un leggero problema alla schiena, hanno lavorato sulla forza insieme al preparatore dei portieri Cataldi. Poi scarico, frutta e ghiaccio nella “vasca” messa a disposizione dallo staff dell’impianto “Bonelli”, prima di tornare all’Atlantico Palace Hotel per il pranzo.

Pomeriggio Dopo l’inteso allenamento della mattina, il gruppo biancoscudato si è ritrovato a Montepulciano nel pomeriggio per completare la giornata di lavoro. Il venerdì del Messina si è chiuso con una lunga sessione tecnico-tattica guidata da mister Cazzarò e dal suo staff, che hanno potuto contare su tutti i calciatori ad eccezione di Gennaro Esposito, a parte per recuperare dai problemi muscolari degli ultimi giorni, e di Edoardo Monza, che ha lasciato il ritiro di Chianciano Terme. Si è aggregato in serata il difensore Gaetano Ungaro e così il gruppo resta di ventisei unità. Da domani il centrale calabrese si allenerà con i compagni e insieme a loro preparerà la sfida di Coppa Italia del prossimo 18 agosto contro il Marina di Ragusa, debutto ufficiale del Messina nella nuova stagione💛❤️